Sito ufficiale del Torneo Internazionale di Rugby Aldo Milani organizzazione a cura di ASD Rugby Club Aldo Milani presidente Fabio Finotti
visualaldomilani.png

La Monti Rovigo vince il 41esimo Trofeo Aldo Milani

RUGBY GIOVANILE La Monti Rovigo Rossoblu conquista la 41esima edizione del Torneo Aldo Milani battendo il Benetton Treviso in finale con una meta di Matteo Moscardi. Non accadeva dal lontano 1987

Parata di campioni ed autorità per le premiazioni della 41esima edizione del Trofeo Aldo Milani che ha visto i rossoblu della Monti Rovigo trionfare.  Star della giornata Elio De Anna, ex azzurro e Bersagliere “Qualità del gioco, impegno e divertimento, visto l’età dei giocatori, sono i tre aggettivi che mi sento di esprimere per quello visto oggi passeggiando tra i campi del Battaglini”. 

 

 

Rovigo - Il 41esimo Torneo Aldo Milani torna a tingersi di rossoblu. La formazione della Monti Rovigo ha battuto in finale, sul campo centrale dello stadio Battaglini, cugini trevigiani della Benetton Treviso con il risultato di 5 a 0, riportando in Polesine il trofeo che mancava dal 1987. I tanto temuti Buffalo’s, sudafricani, sono arrivati inaspettatamente quinti, hanno perso lo scontro diretto contro la Benetton nella prima partita di domenica e quindi il cammino verso il podio s’è fatto impossibile. 

Al Battaglini, come da copione, il pubblico rodigino e veneto ha risposto all’appello, completamente gremita la tribuna Lanzoni sino alle premiazioni finali alle quali hanno preso parte le diverse autorità invitate dal comitato organizzativo e gli ex rossoblu che oggi vestono la maglia della Benetton Treviso. La manifestazione, infatti, era patrocinata da Coni, Fir (Federazione italiana rugby, Regione Veneto, Provincia di Rovigo, Comune, Panathlon club Rovigo e Rugby Rovigo Delta. “E’ sempre emozionate vedere questi tornei - afferma il capitano della Benetton Treviso Antonio Pavanello - personalmente ho fatto un viaggio nel tempo e mi sono ritornate alla mente le emozioni che ho provato quando ho giocato questa competizione. Complimenti ai giocatori del Rovigo che hanno vinto il torneo mettendoci molta caparbietà e tenacia”. 

La finale tra Rovigo e Treviso è stata incerta sino al fischio finale. I rossoblu sono stati molto diligenti a commettere pochi errori e a non concedere calci di punizione ai giocatori della marca. Da una rimessa laterale è nata l’azione che ha portato il numero otto rodigino Matteo Moscardi (foto a lato, premiato con la diciassettesima targa “Paolo Cesaro” come miglior numero 8) all’unica marcatura del match. I rossoblu hanno continuato a macinare gioco e a tenere il possesso del pallone sino alla fine del match. 

“Quello che mi ha stupito di più è stata la qualità del gioco espressa non solo dalle due squadre che hanno giocato la finale - afferma l’ex campione rossoblu e della nazionale Elio De Anna - Merito al Rovigo che ha vinto il torneo, ma sono rimasto impressionato anche dall’effervescente formazione delle Fiamme Oro (vincitrice del torneo del 2014, ndr), squadra di non facile costruzione in una realtà dove di rugby si mastica poco a differenza di Rovigo o Treviso, dove la prima squadra è sicuramente più legata al settore giovanile. Qualità del gioco, impegno e divertimento, visto l’età dei giocatori, sono i tre aggettivi che mi sento di esprimere per quello visto oggi passeggiando tra i campi del Battaglini”. 

Oltre agli ex rossoblu che oggi militano nel campionato celtico, Antonio Pavanello, Simone Favaro, Davide Giazzon e il coach Umberto Casellato, erano presenti buona parte della prima squadra rossoblu, Luke Mahoney, Stefan Basson, Max Ravalle, Peter Pavanello, Lorenzo Lubian, Nicola Quaglio, Edoardo Ruffolo, Denis Majstrorovic, Enrico Ceccato e Gheorghe Gajion. Presente anche il socio onorario del Club Aldo Milani nonché presidente del Crv Marzo Innocenti, il sempre presente Bertrand Fourcade e l’ex coach rossoblu Guy Paridies, al seguito della Mirano Rugby. 

“Poter bissare il successo del quarantesimo torneo con la presenza di Naas Botha era veramente impossibile - commenta il presidente del Club Aldo Milani Roberto Aggio - non nascondo la difficoltà ad organizzare questa competizione, a differenza delle scorse edizione quest’anno non abbiamo avuto formazioni per poter svolgere anche il torneo d’Elité. Un grazie agli sponsor, e soprattutto al commendator Francesco Zambelli che ci hanno permesso di svolgere questa edizione ed un arrivederci al prossimo anno”.
 

Risultati seconda giornata Torneo Aldo Milani 

3 maggio 2015 - mattina

Campo 1

Monti Rossoblu - Valnure 10-0

Fiamme Oro - San Donà 17-0

Sud Tirolo - Genova 0-12

Valnure - Paese 12-7

S. Donà - Buffalo’s 5-14

Fiamme Oro - Benetton Treviso 3-7

Modena - Valsugana 10-0

Campo 2

Biella - Settimo T. 0-0

Monti Rossa - Belluno 0-15

Vicenza - Monselice 6-0

Biella - Asti 0-7

Settimo T. - Belluno 0-7

Monti Rossa - Asti 0-21

Vicenza - Genova 0-5

Campo 3

Mirano - Paese 7-3

Benetton - Buffalo’s 5-5

Cus Roma - Modena 7-12

Verona - Valsugana 0-7

Monti Rossoblu - Mirano 10-0

Monselice - Sud Tirolo 5-5

Cus Roma - Verona 5-14


Pomeriggio 3 maggio 2015

Biella - Belluno 0-19

Belluno - Asti 0-10

Biella - Monti Rossa 7-0

Monselice - Cus Roma (finale per il 15° e 16° posto)

Sud Tirolo - Verona 5-12 (finale per il 13° e 14° posto)

Vicenza - Valsugana 3-5 (finale per il 11° e 12° posto)

Modena - Genova 20-5 (finale per il 9° e 10° posto)

Paese - San Donà 5-5 (finale per il 7° e 8° posto)

Valnure - Buffalo’s 0-14 (finale per il 5° e 6° posto)

Mirano - Fiamme Oro -14 (finale per il 3° e 4° posto)


Finalissima 

Monti Rovigo Rossoblu - Benetton Treviso 5-0 

(meta di Matteo Moscardi)

Classifica finale: 1° Monti Rovigo Rossoblu, 2° Benetton Treviso, 3° Fiamme Oro, 4° Mirano, 5° Buffalo’s, 6° Lyons Piacenza, 7° Paese, 8° San Donà, 9° Modena, 10° Genova, 11° Valsugana, 12° Vicenza, 13° Verona, 14° Sud Tirolo, 15° Monselice, 16° Cus Roma, 17° Asti, 18° Belluno, 19° Settimo Torinese, 20° Biella, 21 Monti Rossa


Gli altri premi assegnati 

29^ TARGA  “VITTORIO BORDON (BISO)”

Rugby Monti Rossoblu

16^ TARGA “PAOLO CESARO” (al miglior numero 8 del Torneo). 

Matteo Moscardi (Rugby Monti Rossoblu)

21^ TARGA “STEFANO CASOTTI”

Rugby Mirano

18° TROFEO FAIR PLAY - PANATHLON

Agli arbitri del torneo

15° TROFEO  “ANDREA DAL MARTELLO” (al miglior trequarti ala)

Keith Chiwara tre-quarti centro dei Buffalo’s (Sud Africa)

7^ EDIZIONE  TARGA CIAR (giocatore più giovane del torneo)

Giocatore del Benetton Treviso Leonardo Poletto

11° TROFEO “LE FELCI D’ORO” (alla squadra miglior realizzatrice)

Buffalo’s (Sud Africa)