Sito ufficiale del Torneo Internazionale di Rugby Aldo Milani organizzazione a cura di ASD Rugby Club Aldo Milani presidente Fabio Finotti
visualaldomilani.png

21 le squadre al via, due straniere

RUGBY 43ESIMO TORNEO ALDO MILANI 500 i ragazzi che arriveranno a Rovigo il 29 e 30 aprile per contendersi il trofeo. Ci saranno anche i sudafricani dei Buffalo's e la compagine olandese dell'Amsteelvense Rugby Club

Polisportiva Junior Lazio 1927, Settimo Torinese, aese, Benetton Treviso, Ftgi Euganei, San Donà, Mare e Terra Rugby Conegliano/Partenope Napoli, Grifoni Oderzo Asd, Asr Milano, Asd Biella Club, Cus Genova, Settimo Milanese, Asd Monti Rugby Rovigo Junior, Valli dell'Adige, Roma Legio Invicta XV, Ravenna Fc Ssd, Fulvia Tour Villadose 76, Badia 1981, Lyons XV Mogliano, Amsteelvense Club e i sudafricani de i Buffalo's sono le squadre che parteciperanno al prossimo Torneo Aldo Milani

Rovigo - “Rovigo è una della capitali della palla ovale italiana; qui il rugby si respira nell’aria, si mangia a tavola e ci si va a spasso insieme. Il Battaglini dipinto di rosso e di blu ogni fine settima è una emozione che entra nell’anima degli appassionati e non li lascia più”. Con queste parole l’assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari saluta l’arrivo del Torneo Aldo Milani che tra un mese raggiungerà l’edizione numero 43. La manifestazione si svolgerà nel tempio del rugby italiano in viale Alfieri il 29 e 30 aprile grazie alla collaborazione della Fir (Federazione Italiana Rugby), Regione Veneto, Comune e Provincia di Rovigo, Panathlon Club Rovigo, CR Veneto nonchè della FemiCZ Rugby Rovigo Delta e di tutte le realtà rugbystiche rodigine come la Monti Junior, gli Old della Rugby Rovigo, le Rose Rugby e delle 3 storiche realtà polesane di Badia, Villadose e Frassinelle.

Oltre 500 i ragazzi della categoria Under 16 che arriveranno da buon parte d’Italia e ben due squadre straniere: i sudafricani dei Buffalo's e la compagine olandese dell'Amsteelvense Rugby Club. “Negli anni sono cambiate le formule di gioco - continua Cristiano Corazzari - le squadre partecipanti, è cresciuto il livello agonistico ma non è cambiata la voglia dei giovani rugbysti di parteciparvi e di vincerlo. Da 43 anni, è infatti la competizione più longeva dello sport ovale, i giovani under 16 vengono in Veneto da tutta Italia e dall’estero, con l’intenzione di portarsi a casa il titolo,  dando tutto il loro vigore agonistico nelle partite “secche” – tempi di 15 minuti – che li porteranno sul podio o che, comunque, li arricchiranno di una esperienza altrimenti irripetibile”. E' stata ormai definita la griglia delle squadre partecipanti che quest'anno saranno 21 anzichè le canoniche 18, e questo per cercare di accontentare più compagini possibili, dato che numerose sono giunte quest'anno agli organizzatori le richieste di partecipazione all'ambito Torneo.

Le altre squadre partecipanti sono:  Polisportiva Junior Lazio 1927, Rugby Settimo Torinese, Asd Rugby Paese, Benetton Rugby Treviso, Rugby Ftgi Euganei, Rugby San Donà, Mare e Terra Rugby Conegliano/Partenope Napoli, Grifoni Rugby Oderzo Asd, Asr Milano, Asd Rugby Biella Club, Cus Genova, Rugby  Settimo Milanese, Asd Monti Rugby Rovigo Junior, Rugby Valli dell'Adige, Roma Legio Invicta XV, Ravenna Rugby Fc Ssd, Fulvia Tour Rugby Villadose 76, Rugby Badia 1981, Lyons XV Mogliano. “Ringrazio lo staff tecnico - conclude l’assessore regionale allo Sport Cristiano Corazzari - il nuovo presidente, Fabio Finotti, che ha ricevuto il testimone dal predecessore Roberto Aggio e che continuerà a tenere alto il valore, lo spirito e la fama di questa competizione, nonché  tutti coloro che fanno corona e supportano l’evento, compresi tutti gli insostituibili volontari. A tutti i ragazzi che scenderanno in campo, ai loro tecnici, agli accompagnatori ed a coloro che affolleranno le tribune del Battaglini per tifare la squadra del cuore, desidero far giungere il saluto della Regione e del governatore Luca Zaia”.